Fieracavalli: la 118ª edizione all’insegna dei record

Più di 160mila visitatori e una sola certezza: di nuovo record per la 118ª edizione di Fieracavalli Verona. I quattro giorni veronesi dedicati al mondo equestre, il solo e unico evento internazionale di riferimento per il settore,,quest’anno ha portato nei 130mila metri quadrati del quartiere fieristico di Veronafiere ben 3mila cavalli di oltre 60 razze dei diversi alberi genealogici, con più di 200 appuntamenti tra gare sportive, spettacoli e convegni.

Fieracavalli2016_FotoEnnevi_VAL_1665

«In oltre un secolo di storia – commenta il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese – Fieracavalli è diventata uno straordinario contenitore di eventi e iniziative, capace di riunire appassionati e professionisti da tutto il mondo. La vocazione all’internazionalizzazione, che anche quest’anno si conferma un elemento cardine della manifestazione – prosegue Danese –, rappresenta un valore aggiunto decisivo nella promozione del binomio sport-turismo su cui l’edizione 2016 ha tanto insistito.

[]

Con oltre 120mila appassionati, 7mila chilometri di ippovie mappate e un indotto che supera i 900 milioni di euro, il turismo a cavallo può e deve diventare un driver di crescita per il settore ma anche, e soprattutto, per il territorio». Già in calendario la prossima edizione, in programma dal 26 al 29 ottobre 2017. Per il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani: «La nuova data di Fieracavalli è stata condivisa con la FEI per assicurare a Jumping Verona una ancora più qualificata presenza di binomi e per rafforzare la collaborazione con Veronafiere. Inoltre – prosegue il direttore generale – l’anticipazione ad ottobre consentirà una ulteriore partecipazione di sponsor sia per la parte sportiva che per il mondo del turismo equestre. Per quanto riguarda questa edizione abbiamo registrato il sold out sia negli spettacoli serali, come il Gala d’Oro Sensations, sia negli eventi sportivi, tra cui l’unica tappa italiana della Longines FEI World Cup. Un risultato – conclude Mantovani – che era stato anticipato anche dall’adesione record di 760 espositori da 24 Paesi».

Fieracavalli set yet another new record: more than 160,000 visitors, with international attendance coming to 16% of total. These are just some of the figures for the 118th edition of the four-day event in Verona dedicated to the equestrian world – the only landmark international event in Italy for the sector. This year, the 130,000 square metres of exhibition facilities at Veronafiere attracted as many as 3000 horses representing 60 different breeds, with more than 200 events embracing sport, performances and conventions (www.fieracavalli.it).

Fieracavalli2016_FotoEnnevi_VAL_1665

With more than a century of history,” said the President of Veronafiere, Maurizio Danese, “Fieracavalli has become a truly extraordinary venue for events and initiatives bringing together enthusiasts and professionals from all over the world. The vocation for internationalisation, which once again this year is a key aspect of the event,” Danese added, “is decisive added value in promoting the sport-tourism pairing emphasised during the 2016 edition. With over 120,000 enthusiasts, 7,000 kilometres of mapped bridleways and related business worth more than 900 million, equestrian tourism can and must become a driving force for growth in the sector but also, and above all, for local areas.”

Fieracavalli2016_FotoEnnevi_VAL_3592

The next edition is scheduled 26-29 October 2017.

The CEO and Director General of Veronafiere, Giovanni Mantovani, said: “The new dates for Fieracavalli were agreed with FEI to ensure for Jumping Verona even more qualified presence of top riders and horses and further strengthen collaboration with Veronafiere. Moreover, “Mantovani added, “bringing the dates forward to October will ensure additional opportunities for sponsors in sporting and equestrian tourism worlds.  As regards this edition, we achieved sold out results for evening shows, such as the ‘Sensations’ Gold Gala, as well as sporting events, including the only Italian stage of the Longines FEI Show Jumping World Cup. This result,” Mantovani concluded, “was equally evidenced by the record attendance of 760 exhibitors from 24 countries.”

[]
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt